Home Impianti Trattamento acque

Trattamento acque

Impianto di trattamento e recupero delle acque di vegetazione provenienti da frantoi oleari

L'installazione di un evaporatore permette di risolvere il problema del trattamento delle acque inquinate con un investimento caratterizzato da un breve tempo di ammortamento e bassi costi di manutenzione.
Il riutilizzo di prodotto distillato nel ciclo di lavaggio consente inoltre il recupero dell’acqua nel ciclo produttivo così da evitare all'utente di affrontare il problema del controllo dell'acqua di scarico.
L'eliminazione di grandi quantità di acqua da trattare evita inoltre ogni problema logistico legato allo stoccaggio e dal trasporto con relative spese. La scelta di un evaporatore è la soluzione ideale per un gran numero di Aziende, in settori produttivi diversi, sempre favorevole in confronto con lo smaltimento di grandi quantità di acque reflue ad aziende specializzate e, per molte applicazioni, anche più remunerativo rispeto ad altre tecnologie (chimico-fisiche unità di trattamento).
La versione a doppio effetto combina un alto rendimento ad un grande risparmio energetico.

Principio di funzionamento
Unità costituite da evaporatori a circolazione forzata della soluzione di trattamento a singolo o doppio effetto, di particolare concezione idonei alla concentrazione fino a un peso specifico di 1,25bvkg/dm3 e 20% di solidi sospesi di reflui contenenti inquinanti di diversa natura che utilizzano per il riscaldamento fonte di calore esterna.
Nel primo effetto, costituito da una scambiatore di calore, da un corpo evaporatore, da una pompa di circolazione forzata e da uno scambiatore/condensatore. L'operazione viene condotta a una pressione ridotta corrispondente ad un intervallo di temperatura di ebollizione di 60 - 45°C.
Il riscaldamento della soluzione da evaporare avviene nello scambiatore di calore mediante circolazione di acqua calda fornita dall'utenza.
Il vuoto necessario nei due evaporatori è ottenuto con un sistema unico costituito da eiettori Venturi, pompa, e barilotto di condensazione.
Lo scarico del concentrato è temporizzato.
Il controllo di livello nel bollitore è eseguito non un elemento a vibrazione, mentre il carico è effettuato mediante valvola ON-OFF pneumatica.
Il condensato viene avviato a stoccaggio.
Tutti i parametri di temperatura sono indicati da strumenti locali e visualizzati sul display del PLC.

Layout generico impianto di trattamento

Schema impianto evaporizzatore acque di vegetazione

Vantaggi

  • Il sistema permette di recuperare e smaltire in loco la potatura delle piantagioni e l'asciugatura delle sanse esauste, destinandole ad un impiego economicamente vantaggioso, permettendo al tempo stesso la produzione di calore per alimentare l'impianto stesso
  • Consente altresì di valorizzare un'attività molitoria e un'olivicoltura di qualità eco-compatibile ed a ciclo chiuso, poiché parte del substrato organico che scaturisce dal sistema ritorna al terreno di provenienza, e può essere certificato/documentato tramite registro di scarico
  • In definitiva la tecnologia innovativa offre una valida soluzione allo smaltimento dei reflui oleari, consentendo di ridurre significativamente l'impatto ambientale dell' intera filiera olivicola. Detta tecnologia si caratterizza per il basso costo di installazione ed esercizio e della semplicità di gestione
  • Filosoficamente il sistema si inserisce nel concetto di restituire al terreno ciò che proviene al terreno, recuperando dal ciclo produttivo residui organici e minerali, destinati al rifiuto o ad uso agronomico non corretto, limitato, e con scarso valore aggiunto
  • Le acque di vegetazione dei frantoi trattate diventano, al termine del ciclo operativo, un distillato da reimpiegare in azienda o sversare nella rete fognaria, e un sottoprodotto concentrato allo stato di gel da utilizzare come fertilizzante di immediata distribuzione sul terreno di raccolta di origine delle olive

Trattamento acque

Impianto di trattamento e recupero delle acque di lavorazione birrificio

Di seguito riportiamo in visione progetto ed alcune foto della realizzazione di un nostro impianto trattamento acque presso lo stabilimento produzione birra Baladin.

Progetto depurazione acque birrificio Baladin
Progetto depurazione acque birrificio Baladin vasca 1
Progetto depurazione acque birrificio Baladin vasca 2

Vuoi informazioni sugli impianti di trattamento acque?

La nostra esperienza sarà messa a tua disposizione per fornirti la soluzione più adeguata, e se necessario un nostro tecnico-commerciale effettuerà anche un sopralluogo.

Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, continuando a navigare su questo sito web si autorizza l’impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull’impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare qui.